Roberto Coletti è il #49

Sherbeth X. Palermo Chiama
24 Settembre 2018
Facile dire Fiordilatte!
8 Gennaio 2019

Roberto Coletti è il #49

Ci si aspettava una grande sfida e così è stata.

Ad aver la meglio in questa 49esima edizione della Coppa d’Oro è stato Roberto Coletti della gelateria Roberto Gelato di Utrecht, Olanda.

Non è un nuovo protagonista di questo evento, perché come molti di voi ricorderanno arrivo sul secondo gradino del podio, solo 3 anni prima, con il gelato alla ricotta. Edizione giusto per ricordare vinta da Sergio Del Favero delle gelateria Pausa Gelato di Arcade (TV), che grazie alla vittoria gli venne dato il diritto esclusivo di partecipare alla prova di ingresso nel nostro gruppo durante il seminario annuale.

Come già anticipato ci si aspettava una gran battaglia perché il gusto in gara di quest’anno era la Crema Vaniglia.

Non sono mancate, come si poteva già pensare, alcune critiche dettate dal fatto che non si capiva se il gelato doveva sapere più da crema o da vaniglia.

Difatti, abbiamo cercato di coinvolgere più gelatieri possibili, durante la giuria del martedì pomeriggio, con la consapevolezza che dovesse essere un giusto equilibrio tra le due materie prime: tuorli e bacche di vaniglia.

Dopo gli scrupolosi assaggi e le successive valutazioni in base non solo al gusto ma anche alla struttura e all’aspetto alla finale del mercoledì mattina sono arrivati Roberto Coletti, Loris Calarco, Daniele Dall’Antonia, Gert Geelhoed, Giovanni Ghiani e Kaals Kouwen

Neppure il compito della giuria del mercoledì mattina, non è stato facile, chiamati a giudicare i gelatieri in base alla tecnica lavorativa, alla pulizia e alla ricetta.

Il gelatiere Coletti si è dimostrato fin dalla mattina con una caparbietà a portare a casa la coppa, già sfiorata qualche anno prima, dimostrando alcune tecniche di lavorazione diverse dagli altri con lo scopo di offrire alla giuria finale un gelato dall’aspetto cremoso, velutato e dal buon rilascio aromatico di vaniglia e limone.

Quest’anno data la competitività dell’evento, è stato scelto di togliere dalla fase di gara la creazione della coppa gelato da parte dei finalisti, compito per noi accademici importante per conferire ogni anno questo pregiato premio a un gelatiere meritevole in tutto.

Grazie per la partecipazione e arrivederci alla 50esima edizione.

Cosa organizzeremo???

 

Comments are closed.